Blog

PROGETTO MAPPE

Posted by on Ago 23, 2016 in Blog | 0 comments

Foligno 2016-2017. Progetto site specific dedicato a foligno. Tre tappe: ‘Una stanza tutta per sé’, solo show di presentazione del progetto, 13 maggio 2016; ‘Cose luoghi e persone’ workshop + mostra finale, ottobre 2016, primavera 2017; ‘Topografia di una storia’ mostra del progetto realizzato e presentazione del catalogo, 2017. Ospite del progetto: ZUT; testi critici di Carla Capodimonti e Saverio Verini; partner: Multiverso – Coworking; Boudoir; assistente di backstage Simona Zanna ufficio stampa:...

read more

Tabula rasa – book

Posted by on Giu 20, 2016 in Blog | 0 comments

Tabula Rasa parla della ri-scoperta di se stessi. E’ un viaggio che parte dalla perdita di punti di riferimento, passando per la liberazione dai fardelli personali, e che da così vita alla nuova identità del sé, con particolare attenzione ai momenti del sonno-sogno in cui le forze inconsce plasmano nuovi spazi-tempo, tasselli della psiche di ognuno.   Anno: 2016 pagine: 64 copertina: carta 400 gr. rilegatura: a filo, refe a vista edizione: 70 copie numerate e firmate foto e testi: Valeria Pierini testi critici: Michela Morelli,...

read more

Text and curators

Posted by on Mar 31, 2015 in Blog | 0 comments

Il sogno, la vita e lo scambio di fluidi “Adotterò da parte mia, ma soltanto a titolo di ipotesi, il criterio secondo cui l’attività psichica si eserciterebbe nel sonno in modo continuo. Ritengo in effetti che solo una determinazione arbitraria di questo tipo possa contribuire a far rientrare un giorno il sogno nella sua vera dimensione, che può essere solo la vita dell’uomo” (André Breton) Se il sonno di Francisco Goya “genera mostri”, il sonno di Valeria Pierini genera infiniti mondi, o più precisamente frammenti di esso. Spiati,...

read more

Io tra di voi – south sessions

Posted by on Dic 17, 2014 in Blog | 0 comments

SOUTH SESSION #1 16 febbraio 2014, Trevi – Foligno. Due anni fa, esattamente a febbraio 2012, iniziavo questo inusuale censimento. Varcavo la prima soglia privata. Come allora la musica che mi accoglie oggi è quella di derivazione afroamericana. Oggi però non sono entrata in una stanza di mura, ma, quasi inseguita dal ‘south style’ e anche un po’ west coast, entro in una roulotte. E’ ancora piena dei cimeli dei precedenti proprietari. La campagna umbra si stenda sotto di noi per tutti i punti cardinali terminando solo...

read more