Per Umbriam ad Astra (2018)

 

Special project, ‘I percorsi del desiderio’, a cura di Paola Bernardelli, c/o UmbriaMico Festival del mondo in comune.
L’Umbria è una terra dove la percezione del tempo è a misura d’uomo, dove il rapporto umano e le scarse distanze fisiche si intersecano e
favoriscono tra loro; la percezione di un tempo privo del senso di distanza che si percepisce nelle grandi città o regioni, un modello di vita invidiabile e che molti desiderano esportare altrove o che altri scelgono dopo averlo conosciuto. Ho raccontato la storia non di chi è nato ma di chi ha scelto di vivere in Umbria. Ho creato delle cartoline insolite dove ho messo in relazione visiva e semantica le immagini e le parole di chi mi ha donato la propria storia, accostando ritratti ambientati a foto di paesaggi decontestualizzati, che a tratti sembrano dei modellini, difficilmente riconoscibili se non grazie alla parole di chi li ha raccontati; delle cartoline-non cartoline.